1986-2021 35 ANNI DAL DISCORSO
DELL’ARCHIGINNASIO

Ma sovrastante a tutto, questa sera, è la venerazione grata per papa Giovanni
che è stato Padre e Maestro non di una generazione soltanto né soltanto entro il campo visibile della Chiesa cattolica. Credo che egli abbia partecipato qualche scintilla della sua anima, non solo del suo grande cuore come qualcuno penserebbe in senso riduttivo, ma anche della sua intelligenza profetica e della sua deliberazione magnanima, a più generazioni e anche fuori del cattolicesimo e del cristianesimo. 
In fondo, se questa stessa riunione è stata possibile lo dobbiamo soprattutto a lui: è nel suo nome e nelle vie che egli ha indicato per la Chiesa e per il mondo che noi tutti qui, pur nelle distinte posizioni e nella vicendevole rispettosa chiarezza, senza compromessi e senza convenzionalità, ci possiamo incontrare e possiamo riconoscere valido il nostro dialogo e fruttuoso il confronto delle rispettive istanze (fossero anche istanze in parte ancora insoddisfatte).

G. Dossetti, Il discorso dell’Archiginnasio, La Parola e il Silenzio, Milano 2005, p. 40

Il video dell’intero discorso diviso in parti e interamente sottotitolato si trova a questo link.

Qui il solo audio dell’intervento di Lazzati e di quello di Dossetti.

Fascicolo stampato dal comune di Bologna a memoria dell’evento.

torna sutorna su